PAESC - :: Unione Bassa Reggiana ::

PAESC - :: Unione Bassa Reggiana ::

Che cos'è il PAESC?

 

Il Piano d'Azione per l’Energia Sostenibile e il Clima è un documento programmatico redatto al fine di:

  • Ridurre le emissioni di CO2 da consumi finali di energia del 55% al 2030, rispetto all’anno di baseline (per l’Unione Bassa Reggiana al 2007);
  • Attivare azioni per diminuire gli effetti dei cambiamenti climatici già in atto.

Si tratta di obiettivi ambiziosi che l’Amministrazione Comunale si è volontariamente prefissata per dare un contributo alla sfida climatica globale.

 

 

IL PAESC si compone di quattro parti:

1. L’INVENTARIO BASE DELLE EMISSIONI (BEI), che fornisce informazioni sulle emissioni di CO2 attuali e future del territorio comunale, quantifica la quota di CO2 da abbattere, individua le criticità e le opportunità per uno sviluppo energeticamente sostenibile del territorio e le potenzialità in relazione allo sfruttamento delle fonti energetiche rinnovabili;

2. Le AZIONI DI MITIGAZIONE al 2030 che individuano le attività che l’Amministrazione intende portare avanti al fine di raggiungere gli obiettivi di riduzione della CO2 definiti nel BEI.

3. La VALUTAZIONE DELLE VULNERABILITÀ e dei rischi legati al cambiamento climatico del territorio di competenza dell’ente locale.

4. Le AZIONI DI ADATTAMENTO al 2030 che individuano le attività che l’Amministrazione intende portare avanti al fine di aumentare la resilienza del territorio.

Il PAESC individua fattori di debolezza, rischi, punti di forza ed opportunità del territorio in relazione alla promozione delle Fonti Rinnovabili di Energia e dell’Efficienza Energetica, e permette di aumentare la capacità di adattamento del territorio ai cambiamenti climatici. Un'azione di pianificazione è in grado di dar vita a iniziative pubbliche, private o a capitale misto nei settori produttivi e di servizi legati all’energia che favoriscono la creazione di nuova forza lavoro; contribuisce a definire la qualità della vita dei cittadini, offre opportunità di valorizzazione del territorio e partecipa alla sostenibilità dello sviluppo.

 

Il gruppo di lavoro

 

L’Unione Bassa Reggiana, al fine di sviluppare ed implementare il PAESC, ha individuato:

  • S.A.BA.R. Servizi s.r.l., azienda di servizi ambientali dei Comuni della Bassa Reggiana;
  • Un comitato direttivo, il cui responsabile è il Presidente dell’Unione, costituito dalla Giunta d’Unione. Il comitato direttivo ha lo scopo di valutare a livello politico le azioni del PAESC, individuare le priorità d’intervento, definire le forme di finanziamento e proporre modifiche al PAESC al fine di raggiungere l’obiettivo di riduzione delle emissioni del 40% al 2030;
  • L’Ufficio di Piano dell’Unione è stato individuato come organo responsabile del coordinamento;
  • Un gruppo di lavoro intercomunale, costituito dai rappresentanti dei servizi tecnici, con la funzione di sviluppare, monitorare e implementare il PAESC a scala locale e scambiarsi buone pratiche;
  • AESS (Agenzia per l’Energia e lo Sviluppo Sostenibile) opera in qualità di consulente esterno per lo sviluppo ed implementazione del PAESC.

 

Allegati

 

Piano d'Azione per l’Energia Sostenibile e il Clima Unione Bassa Reggiana in pdf

Presentazione sintetica PAESC Unione Bassa Reggiana in pdf

 

Deliberazione di Consiglio Comunale n. 32 del 25/10/2022 - Comune di Boretto

Deliberazione di Consiglio Comunale n. 29 del 27/10/2022 - Comune di Brescello

Deliberazione di Consiglio Comunale n. 44 del 28/10/2022 - Comune di Gualtieri

Deliberazione di Consiglio Comunale n. 33 del 27/10/2022 - Comune di Guastalla

Deliberazione di Consiglio Comunale n. 48 del 27/10/2022 - Comune di Luzzara

Deliberazione di Consiglio Comunale n. 32 del 25/10/2022 - Comune di Novellara

Deliberazione di Consiglio Comunale n. 42 del 26/10/2022 - Comune di Poviglio

Deliberazione di Consiglio Comunale n. 38 del 27/10/2022 - Comune di Reggiolo

 

Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (0 valutazioni)